Architetto e Geometra in sede


LA ROMANA SERVIZI IMMOBILIARI  si avvale di un architetto e geometra, che contribuisce a sviluppare le vostre idee.
L’Architetto offre un servizio di consulenza architettonica e progettuale gratuita, oltre a fornire la propria offerta convenzionata “ROMANA MANUTENZIONI” per ottenere qualsiasi titolo abilitativo edilizio, ai fini dell’attuazione del vostro progetto desiderato.
Studia il miglior progetto di costruzione e ristrutturazione, elaborando progetti di arredamento d’interni di qualità per rendere unico ogni ambiente del tuo appartamento ottimizzando spazi e costi.
In particolare le nostre lavorazioni principali sono:
ristrutturazioni complete e/o parziali di appartamenti

Pratiche Edilizie a Roma e Provincia

La comunicazione di inizio lavori è stata introdotta dalla legge 73/2010, ha sostituito la D.I.A., ed è prevista in caso di opere di manutenzione straordinaria purchè queste non interessino parti strutturali dell’edificio o non alterino la forma, la sagoma, il volume o la superficie complessiva dell’edificio e la sua destinazione d’uso.

Semplificando, si può affermare che la C.I.L. viene applicata con due modalità:

  • Comunicazione Inizio Lavori (CIL) nel caso di istallazione di pannelli solari e fotovoltaici, pavimentazione e finitura di spazi esterni.
  • Nel caso di lavori che richiedono lo spostamento di tramezzature, la realizzazione di nuove murature o l’apertura di porte interne ecc, è necessario allegare alla Comunicazione Inizio Lavori anche la relazione tecnica asseverata egli elaborati grafici a firma di un tecnico abilitato. In questo caso la pratica assume il nome di CILA – Comunicazione Inizio Lavori Asseverata. 

Attualmente nella piccola edilizia privata la Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata è tra le pratiche edilizie più comuni, ad esempio è necessaria per effettuare i lavori di manutenzione straordinaria interni di un appartamento, per diversa distribuzione degli spazi, per il rifacimento di un bagno, oppure per piccole opere esterne.

Pratiche Edilizie a Roma e Provincia

Dichiarazione di Inizio Attività (D.I.A.) Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.)

La Dichiarazione di Inizio Attività, regolamentata nel Testo Unico dell’Edilizia, è stata utilizzata, negli ultimi anni, come atto amministrativo prevalentemente nel caso di opere di manutenzione straordinaria.

La legge n. 122 del 30 Luglio 2010, abolisce la DIA sostituendola con la Segnalazione Certificata di Inizio Attività. Tuttavia in questo momento di transizione in alcuni Comuni o Municipi viene ancora accettata la DIA.

La Scia, come titolo abilitativo non può essere utilizzato se in presenza di vincoli.

La presentazione della Segnalazione è necessaria per opere di manutenzione straordinaria con modifica delle strutture.

Permesso di Costruire (PdC)

Il permesso di costruire è un provvedimento amministrativo rilasciato dal Comune dopo che ne sia stata fatta richiesta e previa verifica, da parte dell’ufficio tecnico comunale, che il progetto per il quale si richiede l’autorizzazione rispetti gli strumenti urbanistici vigenti. Il permesso di costruire è necessario per:
– nuove costruzioni;
– ristrutturazione urbanistica;
– ristrutturazione edilizia che modifichi un organismo edilizio rendendolo differente per forma, volume, sagoma, prospetti o superfici dal precedente.

Alla pratica edilizia consegnata al Comune deve essere allegato un progetto firmato da un professionista abilitato che ne attesti la rispondenza agli strumenti urbanistici e alle normative vigenti. Tali elaborati dovranno descrivere dettagliatamente l’intervento che si vuole realizzare.
Entro 60 gg. dalla richiesta sarà avviato il procedimento per provvedere al rilascio del permesso e entro 15 gg. dalla presentazione della domanda possono essere richieste integrazioni documentali interrompendo i termini che ridecorreranno nuovamente per intero dalla data di presentazione della documentazione integrativa.
Il permesso di costruire è soggetto al pagamento di oneri concessori quali gli “oneri di urbanizzazione” e il “costo di costruzione”.

Recupero sottotetti - L.R. lazio 13/09 -

In base alla L.R. 13/09 della Regione Lazio è consentito il recupero ai fini abitativi dei sottotetti , avendo così la possibilità di ricavare una o più camere oppure un’unità abitativa indipendente.

L.R. 13/09 della Regione Lazio non è applicabile alle zone omogenee A (centri storici).

Il servizio prevede:

Sopralluogo;
Verifica di fattibilità;
Avvio iter della pratica e assistenza fino all’ottenimento dell’abitabilità.

CILA - Comunicazione Inizio Lavori Asseverata a Roma -
Cos'è la Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (C.I.L.A) Legge n. 73/2010

La CILA, Comunicazione inizio lavori asseverata, è una pratica amministrativa introdotta recentemente dalla legge 73/2010 in sostituzione della DIA e viene utilizzata nel campo dell’edilizia per poter effettuare lavori di “ristrutturazione” di vario genere.

Scarica il Modulo:

 

Quando è necessaria la C.I.L.A ?

A Roma, la CILA, deve essere presentata presso l’Ufficio tecnico del Municipio di appartenenza in caso di lavori di manutenzione straordinaria, come ad esempio la ristrutturazione di un appartamento, di un negozio o per il rifacimento di uno spazio esterno. Con questa pratica amministrativa è possibile spostare tramezzi, aprire porte interne, rifare i bagni, sostituire gli impianti a servizio del locale, ma non è possibile effettuare interventi sulla struttura portante dell’edificio.

E’ necessario allegare alla Cila anche la relazione tecnica asseverata e gli elaborati grafici a firma di un tecnico abilitato.

Cosa è necessario per presentare una Comunicazione Inizio Lavori a Roma?

Per poter presentare la Comunicazione Inizio Lavori Asseverata presso il Municipio sono necessari:

La relazione tecnica descrittiva dei lavori da eseguire (redatta da tecnico abilitato);

Elaborati grafici con stralcio catastale e stralcio di P.R.G. e rappresentazione delle piante, sezioni e prospetti ante e post operam dell’immobile oggetto d’intervento (redatto da tecnico abilitato);

Regolarità urbanistica dell’immobile es. Permesso di Costruire o Concessione;

Documento Unico Regolarità Contributiva (D.U.R.C.) dell’impresa esecutrice dei lavori.

Titolo di proprietà.

Tempi di lavorazione della pratica

Normalmente per la redazione di una comunicazione inizio lavori asseverata abbiamo bisogno di circa una settimana dal momento del sopralluogo.

SCIA - Segnalazione Certificata Inizio Attività a Roma -
Cos'è la Segnalazione Certificata Inizio Attività (S.C.I.A) Legge n. 73/2010

La SCIA, Segnalazione Certificata Inizio Attività, è una pratica amministrativa introdotta recentemente dalla legge 73/2010, viene utilizzata nel campo dell’edilizia per poter effettuare lavori di “ristrutturazione” di vario genere anche su strutture portanti.

Quando è necessaria la S.C.I.A ?

A Roma la SCIA, deve essere presentata presso l’Ufficio tecnico del Municipio di appartenenza in caso di lavori di:

– Manutenzione Ordinaria di cui all’art. 24 c. 21 delle N.T.A. del P.R.G. (solo per i  – Municipi che ricadano in Città Storica)
– Manutenzione Straordinaria anche su strutture portanti (Art. 22 c. 1 D.P.R. 380/01)
– Restauro e Risanamento Conservativo (Art. 22 c. 1 D.P.R. 380/01)
– Accertamento di Conformità (Art. 37 c. 5 D.P.R. 380/01 e art. 22 L.R. 15/08)
– Parcheggi a raso (su aree asservite a fabbricati esistenti)
– Parcheggi pertinenziali (Ex art. 9 L. 122/89 – art. 137 c. 3 D.P.R. 380/01 e s. m. i.)

Per semplici lavori di manutenzione straordinaria di un appartamento, come ad esempio spostamento di tramezzi, rifacimento bagni ecc, a Roma è richiesta la CILA.

Comunicazione Inizio Lavori a Roma
Cos'è la Comunicazione Inizio Lavori (C.I.L.) Legge n. 73/2010

La comunicazione di inizio lavori è stata introdotta dalla legge 73/2010, ha sostituito la D.I.A., ed è prevista in caso di opere di manutenzione straordinaria purchè queste non interessino parti strutturali dell’edificio o non alterino la forma, la sagoma, il volume o la superficie complessiva dell’edificio e la sua destinazione d’uso.

Scarica il Modulo:

 

Quando è necessaria la C.I.L. ?

In base alla tipologia delle lavorazioni che il proprietario ha intenzione di effettuare sul proprio immobile, la C.I.L. (comunicazione inizio lavori) viene applicata con due diverse modalità che possono essere riassunte come segue:

– Comunicazione Inizio Lavori (CIL) nel caso di istallazione di pannelli solari e fotovoltaici, pavimentazione e finitura di spazi esterni.

– Nel caso di lavori che richiedono lo spostamento di tramezzature, la realizzazione di nuove murature o l’apertura di porte interne ecc, è necessario allegare alla Comunicazione Inizio Lavori anche la relazione tecnica asseverata e gli elaborati grafici a firma di un tecnico abilitato. In questo caso la pratica assume il nome di CILA – Comunicazione Inizio Lavori Asseverata. 

Attualmente nella piccola edilizia privata la Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata è tra le pratiche edilizie più comuni, ad esempio è necessaria per effettuare i lavori di manutenzione straordinaria interni di un appartamento, per diversa distribuzione degli spazi, per il rifacimento di un bagno, oppure per piccole opere esterne.

Cosa è necessario per presentare una Comunicazione Inizio Lavori a Roma?

Per poter presentare la Comunicazione Inizio Lavori Asseverata presso il Municipio sono necessari:

La relazione tecnica descrittiva dei lavori da eseguire (redatta da tecnico abilitato);

Elaborati grafici con stralcio catastale e stralcio di P.R.G. e rappresentazione delle piante, sezioni e prospetti ante e post operam dell’immobile oggetto d’intervento (redatto da tecnico abilitato);

Regolarità urbanistica dell’immobile es. Permesso di Costruire o Concessione;

Documento Unico Regolarità Contributiva (D.U.R.C.) dell’impresa esecutrice dei lavori.

Titolo di proprietà.

Tempi di lavorazione della pratica

Normalmente per la redazione di una comunicazione inizio lavori abbiamo bisogno di circa una settimana dal momento del sopralluogo.

Diritti di istruttoria per la presentazione della CIL o della CILA a Roma

Per la presentazione della Comunicazione Inizio Lavori (CIL) e della Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (CILA) devono essere versati al Comune i diritti di istruttoria di importo pari a 251,24 €.